CORTE DI CASSAZIONE – Sentenza 24 luglio 2018, n. 19583

Tributi – IVA – Prestazioni di cd. “clausola di delega” relative ai contratti di coassicurazione – Operazioni esenti – Esclusione – Operazioni imponibili

 

Rilevato che

– l’Agenzia delle Entrate propone ricorso per cassazione avverso la sentenza della Commissione tributaria regionale della Toscana, depositata il 18 dicembre 2014, di reiezione dell’appello dalla medesima proposto avverso la sentenza di primo grado che aveva accolto il ricorso della I.A. s.p.a. per l’annullamento di un avviso di accertamento e di un atto di contestazione con cui erano state irrogate sanzioni;

[……]

Considerato che

– con l’unico motivo di ricorso l’Agenzia delle Entrate denuncia la violazione e falsa applicazione degli artt. 1882, 1911 e 1704 c.c. e 3-10 e 12 del d.P.R. n. 633 del 1972, della I. 1961, n. 1266, e dell’art. 13 della sesta direttiva CEE IVA, nonché dei principi generali in materia di esercizio delle assicurazioni, per aver la sentenza impugnata escluso l’assoggettamento all’i.v.a. delle prestazioni eseguite in adempimento della cd. “clausola di delega”;

– il motivo è fondato;

 

Sentenza completa: Sentenza Corte Cassazione n. 19583 del 24 luglio 2018